Sport

Inter, ufficiale: Pioli è il nuovo allenatore. Contratto fino al 2018

Pubblicato il
  • Stefano Pioli è il nuovo allenatore dell’Inter: domani il primo allenamento, giovedì 10 novembre la presentazione. Reso noto anche lo staff

    Inter, ufficiale: Pioli è il nuovo allenatore. Contratto fino al 2018 - Foto Scout Nation
    Inter, ufficiale: Pioli è il nuovo allenatore. Contratto fino al 2018 – Foto Scout Nation

    Inter, ufficiale: Pioli è il nuovo allenatore. Contratto fino al 2018

    La notizia era nell’aria, ora è arrivata anche l’ufficialità. Stefano Pioli è il nuovo allenatore dell’Inter: l’ex tecnico della Lazio ha firmato con i nerazzurri un contratto fino a giugno 2016. Solo pochi giorni fa la società milanese aveva fatto sapere, dopo i colloqui effettuati da proprietari e dirigenti, che entro 48 ore avrebbe annunciato il nome del nuovo allenatore e un cambio dirigenziale. Quest’ultimo ha riguardato l’addio di Bolingbroke, il nuovo allenatore è invece il parmigiano classe ’65. Stefano Pioli ha scalzato la concorrenza di, tra gli altri, di Marcelino, Guus Hiddink, Gianfranco Zola, Francesco Guidolin e André Villas-Boas. Questo il comunicato ufficiale: “F.C. Internazionale annuncia di aver trovato un accordo con l’allenatore Stefano Pioli. Il tecnico emiliano si legherà ai colori nerazzurri fino al 30 giugno 2018″. Sarà accompagnato nel suo staff dai collaboratori Giacomo Murelli (allenatore in seconda), Davide Lucarelli (collaboratore tecnico), e i preparatori atletici Matteo Osti e Francesco Perondi. Domani il primo allenamento, giovedì 10 novembre la presentazione“.

  • La carriera di allenatore di Stefano Pioli inizia nel 1999 con gli allievi nazionali del Bologna; solo nel 2003 siede sulla panchina di una prima squadra, quella della Salernitana. In seguito ha poi allenato Modena, Parma, Grosseto, Piacenza, Sassuolo, Chievo, Palermo, Bologna e Lazio prima di approdare all’Inter, in corso d’opera, dopo l’esonero di Frank De Boer. Il punto più alto della sua carriera l’ha raggiunto nel maggio 2015, quando ha portato la Lazio al terzo posto in classifica in Serie A, regalando ai biancocelesti l’accesso ai play-off di Champions League. Tre i moduli che predilige: il 4-2-3-1, il 3-5-2 o il 4-3-3.

    A cura di Biagio Romano