Sport

La Roma comunica di aver rescisso il contratto con il direttore sportivo Walter Sabatini

Pubblicato il
  • La Roma e Sabatini divorziano. Rescissione consensuale del rapporto è ciò che si legge nel comunicato diffuso dalla società AS Roma attraverso il proprio sito. Il sostituto sarà Massara.

    La Roma comunica di aver rescisso il contratto con il direttore sportivo Walter Sabatini - foto ilmilanista.it
    La Roma comunica di aver rescisso il contratto con il direttore sportivo Walter Sabatini – foto ilmilanista.it

    La Roma comunica di aver rescisso il contratto con il direttore sportivo Walter Sabatini

    Con un comunicato pubblicato sul proprio sito web ufficiale la Roma ha annunciato la rescissione consensuale del rapporto tra il club capitolino ed il direttore sportivo Walter Sabatini. La carica verrà ricoperta da Frederic Massara. Domani Sabatini terrà una conferenza stampa per chiarire i motivi del divorzio con la società giallorossa. Il presidente della AS Roma, James Pallotta, ha dichiarato di aver molto imparato da Sabatini e gli ha consigliato di smettere con il fumare, segno dei buoni rapporti che i due massimi dirigenti della Roma hanno sempre avuto. Sabatini, ex calciatore giallorosso negli anni 70, si rese protagonista come responsabile del settore giovanile della Lazio nei primi anni 90 portando alla luce talenti come Nesta e Di Vaio. Dal giugno del 2011 era direttore spotivo della Roma.

  • La Roma comunica di aver rescisso il contratto con il direttore sportivo Walter Sabatini

    Tra i suoi colpi più importanti si ricordano i Benatia (dall’Udinese), Marquinhos, Lamela, Pjanić (dal Lione), Strootman (dal Psv) e Naiggolan (dal Cagliari). A sostituirlo è stato chiamato , l’ex collaboratore di Sabatini sia nel Palermo che poi nella Roma. Senszioni contrastanti si registrano tra i tifosi. Nonostante l’ottimo lavoro svolto, la Roma di Sabatini è rimasta , nell’opinione di molti, l’eterna incompiuta del calcio italiano. Probabilmente la partenza di giocatori come Pjanić nel calciomercato estivo sono stati mal digeriti da parte dei tifosi giallorossi ed i malumori espressi da costoro possono aver fatto maturare questa scelta da parte del dirigente e della società. Comunque una nuova era si affaccia alle porte per la Roma. Il cambio di un direttore sportivo porta con se sempre nuove strategie e rinnovati obbiettivi da perseguire.