Spettacoli

Sanremo 2019, serata finale, Baglioni si pente per le 24 canzoni: Lauro accusato di plagio

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali

Sanremo 2019, Baglioni pentito per aver messo in gara troppe canzoni: le accuse ad Achille Lauro

Le ultime sulla finale di Sanremo 2019 (foto: Serial.everyeye.it).
  • Sanremo 2019, le conferenze stampa di Baglioni e Bisio e le accuse a Achille Lauro

    Il Festival di Sanremo 2019 sta ormai per chiudere i battenti ed è già tempo di bilanci e di valutazione su cosa ha funzionato e su cosa invece non ha funzionato come previsto. Nella conferenza stampa prima della serata finale, il direttore artistico Claudio Baglioni, ha fatto ammenda per alcuni errori commessi che non rifarebbe più. ‘Non confermerei – ha dichiarato alla stampa – il numero di 24 canzoni in gara. Farei 20 brani al massimo’.

    Sul prossimo festival, aleggia ancora il mistero sulla possibile conferma di Claudio Baglioni nel doppio ruolo di presentatore e direttore artistico. ‘Se riuscissi a dormire per un mese di seguito – ha dichiarato ironicamente ai giornalisti – potrei cominciare a pensarci… oggi non ho facoltà di rispondere. Intanto finiamo, poi ci rifletterò’.

    Effettivamente il cast dei cantanti è apparso da subito pletorico e non assortito correttamente. La presenza di troppi artisti poco noti al grande pubblico, non ha giovato agli ascolti che sono stati nettamente più bassi rispetto a quelli della passata edizione.

    Le parole di Bisio alla stampa

    Anche il co-conduttore, Claudio Bisio, si è confessato a cuore aperto ai cronisti, dichiarando apertamente di avere limitato i propri monologhi per evitare gli strali che sarebbero potuti arrivare dal mondo della politica.

    ‘Ho provato invidia nel vedere il pezzo di Pio e Amedeo, per la libertà che io non mi sono dato’. Il suo monologo sui rapporti tra padri e figli, condito dall’intenso brano di Anastasio, è stato molto apprezzato dal pubblico dell’Ariston. Portare un monologo sul rapporto tra padri e figli è comunque politica, ha spiegato Bisio. ‘In questo Paese ci sono stati ministri che hanno definito i ragazzi ‘choosy’, bamboccioni, e invece le generazioni dei giovani sono il futuro: se i vecchi vinceranno l’umanità scomparirà, devono vincere i giovani’.

  • Accusa di plagio a Achille Lauro

    Intanto è scoppiata la polemica sul Festival di Sanremo 2019, per un presunto plagio nel brano presentato da Achille Lauro. Sarebbe stato depositato al tribunale di Imperia un ricorso per l’esclusione dal Festival di Sanremo. La traccia di chitarra elettrica sarebbe molto simile a quella di un brano intitolato ‘Delicatamente’ e cantato dagli ‘Enter’.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: