Scienza e Tecnologia

TIM rimodula i prezzi: nel 2019 aumentano le tariffe

Pubblicato il Pubblicato da Biagio Romano
  • TIM, stangata per i clienti: aumentano i costi di alcuni servizi, penalizzazioni per i possessori di partita IVA. Ecco cosa cambia con il nuovo anno

    TIM
    TIM cambia le tariffe, stangata per i clienti

    TIM cambia le tariffe, stangata per i clienti

    TIM apre il 2019 introducendo delle novità in relazione alle proprie soluzioni commerciali. L’operatore di telefonia mobile, infatti, già a partire dallo scorso 1° gennaio, ha deciso di rimodulare alcune soluzioni peri propri clienti, introducendo aumenti sulle tariffe che già hanno fatto storcere il naso ai propri utenti. La buona notizia è che gli aumenti non interesseranno tutte le categorie di consumatore.

    Rimodulazioni TIM: le rimodulazioni per i privati

    Chiariamo subito che i clienti privati di TIM non saranno interessati da particolari modifiche sul proprio piano tariffario. Chi ha stipulato con il gestore un contratto in abbonamento per la telefonia fissa e mobile non subirà alcuna modifica delle proprie condizioni commerciali, almeno in questi primi mesi del 2019. Restano in ogni caso valide le rimodulazioni già decise a fine 2018 dalla compagnia in merito alle spese di spedizione delle fatture (+ 0,50 euro) e alle soluzioni Internet Senza Limiti (che passa da 27,20 euro al mese a 28 euro) e TIM Smart (che aumenta di 1,90 euro al mese).

    Stangata per le partite IVA

    La categoria maggiormente colpita dagli aumenti di TIM varati per la prima parte dl 2019 sono i possessori di partita IVA che hanno stipulato un contratto con il provider nei mesi precedenti. Come riferito da TecnoAndroid.it, è stato stimato un aumento medio di 4 euro in seno alle modifiche unilaterali degli accordi tra azienda e lavoratori autonomi.

  • Aumenti fino a 10 euro al mese

    In attesa di dettagli più stringenti sulle rimodulazioni varate da TIM, TecnoAndroid anticipa che gli aumenti arriveranno fino a 10 euro di spesa in più al mese, ciò riguarda chi ha aderito a particolari versioni della promo Linea Valore+, il piano business per internet aziendale su linea fissa.

    Differenze tra piccole e grandi aziende

    In ogni caso, l’operatore prevede modulazioni differenti in base al tipo di cliente. Il principio di tutela dei consumatori, infatti, impone che vengano riservati trattamenti differenti in relazione all’utente, distinguendo tra partite IVA, aziende di medie dimensioni e grandi industrie, che dovrebbero subire degli incrementi sulle tariffe proporzionali alle dimensioni dell’attività. Il consiglio, come sempre in questi casi, è di contattare direttamente TIM al numero 119, il call center riservato ai clienti della compagnia.

Biagio Romano

Da ormai 10 anni scrivo sul web: quella che era solo una passione si è trasformato nel mio lavoro. Mi affascinano le varie dinamiche del mondo dell’informazione. Provo a seguire con interesse numerosi temi, anche se la tv è il mio pane quotidiano (tra reality e talent show, programmi vari e gossip). Esperto di tecnologia, mi appassionano particolarmente anche scienza e natura.

Condividi: