Scienza e Tecnologia

ll cervello delle donne invecchia più tardi di quello degli uomini: ecco il motivo

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali

Una ricerca scientifica dimostra che il cervello femminile è tre anni più giovane di quello maschile. Ed è questione di zuccheri

cervello donne uominill cervello delle donne è più giovane di quello degli uomini: ecco perché - Foto Meteo Web
  • ll cervello delle donne invecchia più tardi di quello degli uomini: ecco perché

    Il cervello delle donne è più giovane di tre anni rispetto a quello degli uomini e, dunque, invecchia più tardi. Questa è l’ultima scoperta scientifica nelle differenze tra uomo e donna. E se il fatto che le femminucce maturassero prima rispetto ai maschietti era noto da tempo, ora si aggiunge questo nuovo dato che regala un altro punto all’universo femminile nell’eterna” lotta” con quello maschile.

    Lo studio

    Secondo lo studio condotto dagli scienziati della Scuola di Medicina dell’Università di Washington di St. Louis (USA), coordinati dal professor Manu S. Goyal e che hanno misurato il flusso di sangue e glucosio nel cervello di 205 persone di età compresa tra 20 e 82 anni (121 donne e 84 uomini), è emerso che fin dalla giovane età di 20 anni il cervello delle donne è mediamente più giovane di quello di uomini coetanei e che con il passare degli anni la situazione non cambia. Che cosa significa? Che gli uomini sono soggetti a declini cognitivi o patologie cerebrali (dovute all’avanzare dell’età) prima delle donne, in quanto l’emisfero cerebrale di quest’ultime invecchia più tardi. Nei test, inoltre, il cervello femminile, ha portato risultati migliori di quello maschile in prove mnemoniche, logiche e di risoluzione dei problemi. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista americana di scienza “Proceedings of the National Academy of Science”.

    (Fonte Fan Page)

  • Perché il cervello femminile è più giovane?

    Per quale motivo il cervello delle donne è per fisionomia più giovane di quello degli uomini? É questione di metabolismo degli zuccheri. I test dei ricercatori statunitensi si sono basati sulla percentuale degli zuccheri impegnata nella glicolisi aerobica in varie aree cerebrali. La glicolisi aerobica è il procedimento che sostiene lo sviluppo e la maturazione del cervello. I dati ottenuti dai campioni femminili e maschili sono stati processati da un software: dal programma e a specifiche analisi PET (tomografia a emissione di positroni) è stato confermato che il cervello femminile è più giovane di quello maschile per un valore tra 2,4 (secondo la PET) e 3,6 (il software). In media, tre anni. “La differenza media tra l’età cerebrale calcolata tra uomini e donne è significativa – ha dichiarato il dottor Goyal – e il nostro metodo è riproducibile ma c’è ovviamente bisogno di ulteriori test”.

    (Fonte Focus)

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: