Scienza e Tecnologia

Android, volete salvaguardare la privacy sulle app di messaggistica istantanea? Ecco cosa fare

Pubblicato il Pubblicato da Nunzio Corrasco

Esistono delle applicazioni che autodistruggono i messaggi inviati, salvaguardando la vostra privacy

Android, è possibile salvaguardare la privacy sulle app di messaggistica istantanea: ecco come. Fonte foto: focustech.it
  • Salvaguardare la privacy sulle app di messaggistica istantanea è diventato necessario

    Al giorno d’oggi le applicazioni di messaggistica istantanea – come ad esempio WhatsApp o Telegram – sono utilizzate da un numero altissimo di persone che si scambiano molteplici messaggi ogni giorno, con comunicazioni che a volte possono risultare davvero importanti. In tal senso, è diventato fondamentale proteggere la propria privacy soprattutto in relazione alle conversazioni che ci scambiamo su queste note applicazioni di messaggistica istantanea.

    Come salvaguardare i messaggi che ci scambiamo sulle app di messaggistica istantanea?

    Ogni giorno, dunque, secondo quanto è possibile leggere su “Tecnoandroid.it“, sono molti i malintenzionati che provano ad impossessarsi delle nostre informazioni personali, magari attraverso delle applicazioni di messaggistica istantanea. Per questo motivo, dunque, è necessario che ognuno di noi riesca a mettere in sicurezza le proprie informazioni e, in tal senso, chi possiede dei dispositivi Android ha la possibilità di andare su Google Play Store e scaricare tre applicazioni che possono rivelarsi molto utili per proteggere la privacy: ci riferiamo a SpeakOn, Confide e Dontalk.

  • Le tre applicazioni per salvaguardare la privacy: si parte da SpeakOn

    Secondo quanto riportato su “Tecnoandroid.it“, esistono tre applicazioni che possono rivelarsi utili per quanto riguarda la protezione della privacy, in quanto hanno una caratteristica comune: ossia quella di autodistruggere i messaggi inviati senza che si lasci traccia. La prima che prendiamo in considerazione è “SpeakOn” che, oltre a prevedere l’autocancellazione dei messaggi inviati per sbaglio, garantisce anche la possibilità di tradurre automaticamente i messaggi. Con questa app, dunque, i clienti che hanno intenzione di proteggere le proprie conversazioni possono utilizzare un codice che permette loro di importare un timer per l’autodistruzione dei messaggi.

    Le applicazioni per salvaguardare la privacy: Confide e Dontalk

    Altre applicazioni che consentono a chi possiede uno smartphone Samsung di proteggere la propria privacy sono “Confide” e “Dontalk”. Per quanto riguarda “Confide” – secondo quanto riportato da “Tecnoandroid.it” –  questo servizio garantisce agli utenti di leggere i contenuti dei messaggi: per farlo, il destinatario dovrà selezionare la casella del messaggio e nel momento in cui lo avrà letto, il messaggio si cancellerà in maniera automatica. Va sottolineato come questa applicazione sia disponibile anche per gli utenti Apple. Soffermandoci, invece, sull’ultima app che prenderemo in esame in questo articolo, facciamo riferimento a “Dontalk”: questa applicazione consente di richiamare quei messaggi che sono stati inviati per errore. Come è possibile che ciò accada? Semplice, attraverso dei “Pop” che distruggono i messaggi in questione senza lasciare comunicazioni. Per farlo sarà sufficiente selezionare il nome del contatto all’interno della chat di gruppo e, così facendo, sarà inviato il messaggio che si autodistruggerà in maniera automatica.

Nunzio Corrasco

Campano di nascita, ma romano d'adozione, sono laureato in Scienze Politiche. Fin dai primi anni di liceo ho coltivato la passione per la scrittura e con il passare del tempo sono riuscito a trasformarla nel mio lavoro. Giornalista pubblicista dal 2017, ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative al mondo dell'attualità. Esperto nei settori salute e scientifico-tecnologico. Sono convinto che l'unica strada per raggiungere i propri obiettivi sia quella di lavorare sodo ogni giorno per centrarli, non smettendo mai di crederci: "La fatica non è mai sprecata. Soffri ma sogni".

Condividi: