Salute

Reni, le cose fare per mantenerli in salute e i cibi da evitare

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali

Ecco come mantenere i reni in salute con alcuni semplici comportamenti

Reni, ecco come tenerli in salute (Foto: vivere più sani)
  • La salute dei reni è preziosa, ecco i comportamenti da rispettare per proteggerli dai rischi

    La salute dei reni è molto preziosa e spesso tendiamo a mettere in atto dei comportamenti che ne sottovalutano l’importanza aggravando uno stato di malessere che può portare a conseguenze inimmaginabili. I reni svolgono un’attività vitale per il nostro organismo. Eliminano le tossine, regolano la pressione sanguigna e la formazione dei globuli rossi. Se questi organi non funzionano correttamente, ecco che possono manifestarsi alcuni problemi non di poco conto che possono incidere sulla qualità della nostra vita. Alito cattivo, stanchezza, anemia e dolori improvvisi sono solo alcuni dei sintomi che caratterizzano un cattivo stato di salute dei reni. Ma vediamo quali sono i comportamenti da mettere in atto per migliorarne la salute.

    I comportamenti da evitare

    Bere poco è la prima causa di danneggiamento dei reni perchè non consente loro di svolgere correttamente l’attività depurativa. Bere 1,5 litri di acqua al giorno è salutare e migliora la funzionalità di questi organi. Non bisogna mai trattenere la pipì, perchè questo comportamento genera l’accumulo di batteri nella vescica. Smettere di fumare è un’altra regola che aiuta il nostro organismo. Evitare una dieta troppo proteica evitando di esagerare con il consumo di carne rossa. Evitate anche i cibi troppo salati che fanno alzare la pressione sanguigna costringendo i nostri reni ad un superlavoro per smaltire le tossine in eccesso.

  • Anche l’abuso di antidolorifici può danneggiare i reni

    Il sonno è anche fondamentale per il funzionamento di queste due ghiandole vitali. Infatti è proprio durante il riposo notturno che i nostri organi vitali si rigenerano. Evitiamo anche di assumere antidolorifici in continuazione perchè possono danneggiare seriamente i reni e anche altri organi vitali e riducendo il flusso di sangue possono generare patologie anche gravi. Riduciamo la caffeina, che se assunta in dosi eccessive fa aumentare la pressione e causare tensioni ai reni. Anche l’alcool tende a disidratare i tessuti, per questo motivo va bevuto con grande moderazione.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi:

Altri articoli che ti potrebbero interessare...