Salute

La dieta senza zuccheri aggiunti, le raccomandazioni dell’OMS

Pubblicato il Pubblicato da Valerio Fioretti

Dieta senza zuccheri aggiunti: ecco le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

La dieta senza zuccheri aggiunti, le raccomandazioni dell'OMS, fonte: D come dieta

La dieta senza zuccheri aggiunti

Gli zuccheri semplici possono anche danneggiare la salute se consumati in maniera eccessiva, sebbe costituiscano un importante nutrimento per le cellule. Magari dopo le feste molti hanno esagerato ed ora è arrivato il momento di recuperare, mettendosi a dieta. Gli esperti affermano che consumare merendine, biscotti, snack, bibite e succhi di frutta zuccherati comporta un accumulo di troppi zuccheri semplici. Il primo effetto sul corpo è quello di farci ingrassare e far aumentare il grasso addominale, ovvero la pancia. Tutto questo inoltre può favorire lo sviluppo di numerose patologie cardiovascolari, oncologiche ed anche il diabete di tipo 2.

Le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

L’American Heart Association (AHA) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandano di non superare i 25 grammi di zuccheri semplici al giorno. In questo valore sono compresi anche gli zuccheri contenuti naturalmente nel cibo. Una mela di media grandezza ne contiene ad esempio tra i 7 e i 10 grammi. I ricercatori hanno anche stabilito che i dolcificanti, in generale, favoriscono un aumento eccessivo di insulina nel sangue e questo tende a modificare l’equilibrio dei nostri ormoni. Ci sarebbe come consueguenza un aumento della pressione correlato ad un aumento del peso corporeo. Per un periodo si potrebbe provate a consumare solo gli zuccheri contenuti in maniera naturale nei cibi. Per preparare i dolci si può utilizzare solo frutta di stagione, frutta essiccata senza zucchero e castagne. Per evitare di zuccherare le bevande, si può provare a bere caffè, tisane e infusi al naturale.

Le patologie associate al consumo eccessivo di zuccheri

L’Organizzazione Mondiale della Sanità e le altre principali società scientifiche hanno individuato nel consumo eccessivo di zuccheri una delle principali cause di: sovrappeso ed obesità; diabete; ipertensione e patologie cardiovascolari; stress ossidativo; carie dentale; cancro.

(Fonte: Corriere e DonnaModerna)

Valerio Fioretti

Sono un meteorologo e scrivo da qualche anno notizie sul web. Salute e attualità sono argomenti di cui sono esperto. Competente nel campo dello sport e del calcio, è molto difficile che possa perdermi una partita! Amo praticare sport, viaggiare, andare a correre ed ascoltare della buona musica..

Condividi: