Salute

La caffeina protegge dalla demenza: ecco come

Pubblicato il
  • Caffeina: nuove ricerche hanno scoperto che è possibile combattere la demenza. Lo studio è sttato pubblicato sulla rivista Scientific Reports

    caffeina
    la caffeina protegge la demenza

    La caffeina protegge dalla demenza: ecco come

    Nuove scoperte ci giungono direttamente dall’Università dell’ Indiana: la caffeina è in grado di combattere la demenza tipica del morbo di Parkinson e Alzheimer. L’enzima è capace di proteggere il cervello. Si tratta di un’arma molecolare di vitale importanza per le cellule nervose perchè combatte la formazione di aggregati tossici.

    Bere 3 tazze di caffè al giorno può rivelarsi davvero salutare per il sistema nervoso. La caffeina o teina, è una sostanza chimica contenuta nelle piante di caffè, guaranà, tè, ed esercita una funzione eccitante aumentando nei circuiti nervosi il livello di adrenalina e noradrenalina.

  • Caffeina: qual è la funzione sul sistema nervoso?

    Questa proprietà dai tanti benefici è stata accettata da tutte le culture e da tutte le religioni. Ma da qualche anno a questa parte, anche alcuni scienziati si stanno interessando della caffeina sul sistema nervoso. A quanto pare hanno condotto uno studio sui benefici di tale enzima per le funzioni cognitive, e hanno appurato che bere 3 o 4 tazze al giorno di caffè si riduce il rischio di sviluppare deficit cognitivi tipici della demenza senile.

    In conclusione, questo studio apre strade nuove sulla possibilità di eseguire trattamenti terapeutici a base di caffeina e su altri composti affini, contribuendo così a rallentare o a prevenire l’Alzheimer o altre malattie neurodegenerative.