Salute

Dieta del cioccolato: ecco il menu e come funziona

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali
  • La dieta del cioccolato: si può dimagrire anche senza rinunciare al nostro cibo preferito ?

    Dieta del cioccolato: la cura dimagrante ideata dal dottor Sorrentino

    La dieta presentata dal dottor Sorrentino, il noto nutrizionista ospite dei talk show più famosi

    Una dieta dimagrante può basarsi sul consumo di cioccolato? Strano a dirsi, ma secondo la formula escogitata dal dottor Sorrentino, sembrerebbe proprio di sì. La cura dimagrante, riportata dal sito Dilei.it, riporta tutte le indicazioni utili per depurare l’organismo dagli eccessi che accumuliamo dopo un periodo di intense abbuffate, come ad esempio quello delle vacanze estive o di quelle natalizie ormai alle porte, caratterizzate da eccessi alimentari non di poco conto. Il noto nutrizionista, spesso ospitato in numerose trasmissioni televisive, ha messo a punto una dieta basata proprio sul consumo di cioccolato, un alimento che i golosi amano in modo particolare.

    Come funziona

    Sorrentino propone una dieta bilanciata e ipocalorica, in grado di tenere a debito conto anche le preferenze di coloro che amano i dolci e il buon gusto e non sanno rinunciare alla cioccolata. Il contenuto di questo articolo è tratto sul regime alimentare descritto in tv dallo stesso dottor Sorrentino. Va subito premesso che per funzionare, questa cura dimagrante dovrà essere seguita scrupolosamente bevendo moltissima acqua. Nello specifico, ogni pasto dovrà essere seguito dall’assunzione di almeno 1-2 bicchieri d’acqua. La dieta inizia con una colazione e uno spuntino da ripetersi diverse volte secondo modalità che indicheremo in seguito.

  • Il regime alimentare, pranzo e cena

    Si abbinano i pasti principali (pranzo e cena) scegliendo fra varie opzioni.
    La prima opzione è quella che prevede 200 ml di latte scremato con caffè a colazione accompagnato con 2 fette biscottate. A metà mattina, spezziamo la fame con un frutto (150 grammi) oppure 10 grammi di cioccolato fondente o uno yogurt magro.

    A pranzo o a cena un panino e 50 grammi di cioccolato fondente oppure un panino con due uova oppure ancora 100 grammi di bresaola o di prosciutto. Va detto che per questo tipo di dieta si potrà sostituire il cioccolato fondente in uno dei due spuntini, mentre il consumo di pane e cioccolato deve essere parsimonioso, sopratutto non deve essere abbinato ad uno spuntino con altro cioccolato.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono appassionato di economia e amo le buone letture. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: