Salute

Dieta della Bresaola, come perdere una taglia in 2 settimane

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali
  • Dieta della bresaola: per perdere i chili di troppo senza rinunciare al gusto

    Dieta della bresaola: come seguirla

    Ecco come seguire la dieta della bresaola, gli abbinamenti e i consigli per perdere peso in sole due settimane

    La dieta della bresaola, se seguita in modo corretto, ci può permettere di perdere una taglia in soli 15 giorni. E’ di dominio pubblico il fatto che questo salume ha un basso contenuto di grassi e molte proteine ed è da sempre un valido alleato per coloro che vogliono dimagrire senza rinunciare al buon gusto. Il suo sapore davvero delicato e al contempo sapido, è uno dei protagonisti di molte diete utili per perdere peso.

    Basta sapere che solo 100 grammi di questo salute contiene circa 150 calorie. La bresaola è fonte di proteine animali che ci aiutano a bruciare i grassi eliminando tutte le adiposità in eccesso. La dieta della bresaola, sicuramente ipocalorica, ci aiuta a perdere peso ma senza rinunciare ai nostri sapori familiari. La regola numero uno per perdere peso è quella di non associare mai queste proteine ad altre proteine animali. I dietologi invitano sempre i proprio pazienti a mangiare la bresaola con le verdure, per fare il pieno di fibre e velocizzare il metabolismo.

    I possibili abbinamenti

    Con questo salume si possono abbinare molti piatti gustosi per saziarci in fretta. Ottimo anche l’abbinamento con le zucchine o gli asparagi per smaltire i liquidi in eccesso. Può essere anche mangiata con spinaci e pomodori per un pasto leggero ma è anche l’ideale per fare uno spuntino pomeridiano gustoso e povero di grassi.

  • Cosa mangiare

    Per fare la dieta della bresaola, basta iniziare la giornata con una colazione light a base di una tazza di tè verde, yogurt greco e cereali integrali. A pranzo non si rinuncia alla pasta. Sessanta grammi di spaghetti integrali con pomodoro e basilico possono toglierci il senso di fame mentre a cena un po’ di bresaola con rughetta, condita con un po’ di limone ci permette di andare a letto leggeri.

    Niente bibite gassate

    La bresaola, essendo molto salata, deve essere accompagnata con l’assunzione di almeno 2 litri di acqua al giorno. Evitate assolutamente l’assunzione di bibite gassate e zuccherate che aumentano la quantità di calorie e ci fanno gonfiare lo stomaco. Ovviamente prima di effettuare questa dieta, consultate il vostro medico di fiducia per valutarne eventuali controindicazioni .

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono appassionato di economia e amo le buone letture. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: