Salute

Arriva il bonus “Mamma domani 2017”: tutto quello che occorre sapere

Pubblicato il
  • Bonus “Mamma domani 2017” : che cos’è e a chi spetta

    mamma domani
    bonus mamma domani

    Arriva il bonus “Mamma domani 2017”: tutto quello che occorre sapere

    Il bonus Mamma domani 2017 è un contributo a sostegno delle donne, mamme e future mamme. E’ stato messo in campo da Renzi, e spetta alle donne incinte al settimo mese di gravidanza, ma riguarda anche i nati dal primo gennaio 2017,  le adozioni nonchè gli affidamenti adottivi.

    Si tratta di una somma di denaro non indifferente, 800€ erogati in un’unica soluzione dall’Inps, da spendere al nascituro. Ma vediamo più nel dettaglio come funziona tale agevolazione.

    Ecco nel dettaglio a chi spetta il bonus Mamma domani:

    1. donne incinte
    2. mamme che partoriscono nel 2017 purchè in possesso della cittadinanza italiana o comunitaria, con cittadinanza non comunitaria ma avente il permesso di soggiorno UE
    3. residenti in Italia

    Tale bonus viene erogato solo se dal primo gennaio 2017 si verifica una delle seguenti ipotesi:

    1. compimento del settimo mese di gravidanza
    2. adozione del minore nazionale o internazionale
    3. affidamento preadottivo nazionale o internazionale
    4. parto anche se antecedente all’ottavo mese di gestazione

  • Bonus Mamma domani: ecco come presentare la domanda

    Per poter fare la domanda bisogna in primis aver compiuto il settimo mese di gestazione e allegare la certificazione sanitaria rilasciata dallo specialista, il quale deve attestare la presunta data del parto.

    Se invece la domanda viene fatta dopo la nascita del bimbo, in questo caso occorre esibire un’autocertificazione riguardante il parto e le generalità del bambino. Nel caso invece dell’adozione o dell’affidamento, la dichiarante dovrà presentare ltre alla domanda, la sentenza definitiva del giudice per l’adozione del minore.

    Ll momento nella norma non compare il vincolo Isee. Per quanto riguardano i termini di presentazione della domanda, verranno pubblicati direttamente sul sito Inps a breve.