Politica

Svelata l’identità dell’account twitter Beatrice Di Maio. E’ Titti Ottaviani, la moglie di Renato Brunetta

Pubblicato il
  • Svelata l’identità del noto account Beatrice di Maio che lanciava tweet al veleno contro Renzi ed il suo Governo. E’ Titti Ottaviani, la bella moglie di Renato Brunetta.

    Svelata l'identità dell'account twitter Beatrice Di Maio. E' Titti Ottaviani, la moglie di Renato Brunetta foto corriere.it
    Svelata l’identità dell’account twitter Beatrice Di Maio. E’ Titti Ottaviani, la moglie di Renato Brunetta foto corriere.it

    Svelata l’identità dell’account twitter Beatrice Di Maio. E’ Titti Ottaviani, la moglie di Renato Brunetta

    Sta suscitando un certo clamore la vicenda della moglie di Renato Brunetta, Tommasa Giovannoni Ottaviani, detta Titti, madre di due figli ed arredatrice di interni.  Da mesi sui social era molto attiva tal Beatrice di Maio, pronta a lanciare tweet  velenosi contro Renzi o esponenti del suo Governo. Per molti era una grillina radicale, seguitissima da ben 14.000 followers il cui account è stato chiuso alcuni giorni fa. Oggi e stata rivelata  l’identità di Beatrice di Maio ed altri non era che la moglie di Brunetta, Titti per l’appunto. In passato l’account fake della moglie dell’ex Ministro Brunetta aveva anche ricevuto una denuncia per diffamazione da parte del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti per una vicenda che di tweet dell’aprile scorso. L’ account Beatrice di Maio era stato oggetto anche di una polemica che è andata sui media nazionali in questi giorni. Per alcuni esponenti del partito democratico era il mezzo con cui si serviva il movimento 5 stelle per gettare fango mediatico sul Governo e sul premier Renzi. Ora che la vera identità è stata svelata, Beppe Grillo non ha aspettato un attimo a replicare ed afferma sul suo blog che: “una figura di menga di queste proporzioni  era difficile da immaginare. Hanno parlato di cyberfango, il Pd ha sprecato soldi pubblici con un’interrogazione parlando di ‘una macchina del fango automatizzata per colpire il Pd’ per chiedere se Di Battista o Di Maio ne fossero a conoscenza. Altri hanno parlato persino di ‘hacker russi filo M5S’. Le comiche! Oggi nessuno di loro twitta più”.

  • A rilevare l’identità di Beatrice Di Maio è stata la stessa moglie di Brunetta Titti Ottaviani dalle colonne del giornale Libero. Nell’intervista la signora Brunetta afferma che il marito :” non c’entra in questa storia. Non ha mai saputo nulla di quello che facevo”. Ad intervistare il capogruppo di Forza Italia invece ci ha pensato il quotidiano La Repubblica. Brunetta afferma di non essere minimamente turbato per la vicenda della moglie ma che anzi è stato un vero atto  impegno civile e di  legittima satira e sottolinea che: “Mia moglie è una donna che pensa con la sua testa”.