Italia

Viterbo, uccide la ex e poi si spara: si erano lasciati da poco

Pubblicato il
  • Viterbo, una coppia di fidanzati trovati morti in un auto: omicidio o suicidio? L’autopsia accerterà la dinamica dei fatti

    viterbo
    viterbo uccide la ex e poi si spara

    Viterbo, uccide la ex e poi si spara: si erano lasciati da poco

    Ennesima follia, ennesima tragedia. A Viterbo, precisamente lungo la strada Valleranese in direzione Orte sono stati trovati senza vita in un’auto due giovani ragazzi, rispettivamente di 28 e 30 anni. Francesco Marigliani il 28enne di Amelia che venerdì pomeriggio ha ucciso la sua ex fidanzata di 30 anni con due colpi di pistola, per poi togliersi anche lui la vita.  I due si erano da pochissimo tempo lasciati.

    Sono bastati tre colpi di pistola per distruggere l’esistenza di due famiglie: la propria e quella di Silvia Tabacchi, la coetanea con cui aveva diviso l’adolescenza e che poi iscritta alla business school del Sole 24 Ore per diplomarsi in management dei beni culturali aveva iniziato a viaggiare per costruirsi una carriera in aggiunta aveva trovato anche un altro ragazzo.

    Dalle prime ricostruzioni dei fatti, i due come accennato precedentemente si erano lasciati da poco. Molto probabilmente il suo ex fidanzato non accettava la fine della storia e ha organizzato una messa in scena. Ha chiamato la sua ex per vederla un ultima volta dicendole che doveva parlargli. Con sè aveva la pistola, ottenuta da qualche giorno. Premeditazione, dunque.

  • Ma gli investigatori vogliono vederci  chiaro. Nel casco del giovane hanno trovato una lettera lunga tre pagina in cui c’era la firma di lei e di lui . “Voglio essere cremata” e poi “bruciate pure la macchina”, un memoriale che è frutto della fantasia di Francesco. Secondo il pm si tratterebbe di depistaggio.

    A dare l’allarme alcuni ciclisti che hanno fermato un’ auto del 118. I sanitari sono andati a controllare e hanno subito chiamato i carabinieri. Intanto ieri il papà di Silvia e il suo nuovo fidanzato sono andati a riconoscere il corpo ormai senza vita della povera ragazza.

    Anche il paese è scosso per questa drammatica vicenda. Tutti si stringono intorno alle due famiglie.