Italia

Tragedia sulla neve: cade in un burrone con lo snowboard e muore in Lombardia

Pubblicato il Pubblicato da Marco Reda

Un 43enne di Varese precipita in un crepaccio e muore assiderato a Santa Caterina Valfurva

snowboard neveTragedia sulla neve: cade in un burrone con lo snowboard e muore - Foto Giornale di Sondrio
  • Fa snowboard, cade in un burrone e muore: cosa è successo

    Ha dell’incredibile la tragedia avvenuta sulle montagne di Sondrio, in Lombardia, nella giornata di domenica 3 febbraio 2019: un uomo è caduto in un burrone mentre faceva snowboard ed ha perso la vita dopo lunghe operazioni di soccorso. La vittima è il 43enne di Varese Diego Colombo, a lanciare l’allarme è stato un suo amico che si trovava con lui.

    La dinamica dell’incidente

    I due snowboardisti stavano praticando un fuoripista sulla neve della pista Gavia, a Santa Caterina Valfurva (Sondrio), durante una giornata di divieto sciistico e improvvisamente il 43enne è finito in un crepaccio, una lunga caduta che lo ha portato all’interno di un cunicolo ghiacciato. L’amico ha allertato subito il 118: da lì il difficile tentativo del soccorso alpino di salvare il malcapitato, costretto per ore a rigide temperature e senza possibilità di scappare.

    Praticava fuoripista nonostante il divieto

    Lo snowboarder praticava il fuoripista nonostante fosse attiva una giornata di divieto per il pericolo di valanghe. L’amico che era con lui e altri soccorritori sono riusciti a estrarlo e gli hanno praticato il massaggio cardiaco, ma l’uomo è deceduto poi in ospedale

    (Fonti TgCom24, SetteGiorni.it e Il Corriere della Sera)

  • I soccorsi

    Al termine delle operazioni l’uomo è stato trasportato d’urgenza in eliambulanza all’ospedale “Eugenio Morelli” di Sondalo (SO), ma è morto poco dopo il ricovero. Aperta un’indagine dalle forze dell’ordine per ricostruire la dinamica dell’incidente; si valuta la possibilità di decesso per assideramento.

    (Fonti TgCom24, SetteGiorni.it e Il Corriere della Sera)

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto specializzato in calcio (di cui non perde una partita) e altri sport con ruoli da inviato, spettacoli tv e attualitá. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'età di 6 anni. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema. E poi c'è quella mania per il fantacalcio...

Condividi: