Italia

Roma, paura in città: uomo minaccia di far saltare palazzo con bombole gas

Pubblicato il Pubblicato da notwebadmin
  • Momenti di tensione al Casilino a Roma: un uomo ha minacciato di far saltare un palazzo con delle bombole del gas

    roma uomo palazzo bombole gas
    Momenti di tensione al Casilino a Roma: un uomo ha minacciato di far saltare un palazzo con delle bombole del gas

    Roma, paura in città: uomo minaccia di far saltare palazzo con bombole gas

    Paura e tensione, lo scorso pomeriggio, in zona Casilino a Roma. Un uomo, rinchiuso nella propria abitazione, ha minacciato di far saltare l’intero palazzo con delle bombole del gas. Allertati i vicini, hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine che sono giunti subito in loco. Sono stati evacuati ben 8 appartamenti dello stabile. Il 43enne, di origini rumene, era tempo che soffriva di depressione e voleva farla finita una volta per sempre. Tempestivo e risolutore l’intervento del 112.

  • L’odore di gas, è stata la prima cosa ad allarmare gli inquilini del palazzo in zona Casilino, a Roma, tanto che è stata immediata la chiamata alle forze dell’ordine, giunte sul posto poco dopo. Un uomo, sulla quarantina, da tempo, stanco di vivere, aveva deciso di farla finita. Così, con tanto di minaccia, si è asserragliato in casa con delle bombole, con l’intento di far saltare tutto per aria. La polizia è riuscita ad intervenire tempestivamente evitando il peggio. I vigili del fuoco, hanno raccontato che dal soggiorno, completamente saturo di gas, erano già visibili , due da 50 litri e due da 25 e si udiva il sibilo dei rubinetti aperti. La finestra era bloccata perché senza maniglia.

  • Roma, un palazzo in zona Casilino, ha rischiato di saltare per aria, causa le minacce di un uomo. Pochi istanti dopo il loro intervento, gli agenti della Polizia di Stato hanno bloccato il 43enne, chiuso i rubinetti delle bombole di gas ed aperto tutte le altre finestre presenti all’interno per arieggiare l’ambiente. Messa in sicurezza il palazzo, le persone evacuate in precedenza hanno potuto riprendere possesso delle loro case. A.P., portato negli uffici del Commissariato Prenestino è stato al termine arrestato. Al vaglio le condizioni psichiatriche.

Condividi: