Italia

Reddito di cittadinanza, 30mila domande in un giorno. Ora si cercano navigator: ecco come sarà il test

Pubblicato il Pubblicato da Biagio Romano

Reddito di cittadinanza, al via le richieste. A breve partirà il test per i navigator: 60.000 candidati per 6.000 posti. Come funzionerà il test?

Reddito di cittadinanza, parte la "caccia" ai navigatorReddito di cittadinanza, il bando per i navigator - Foto La voce del Trentino
  • Reddito di cittadinanza, domande al via da mercoledì

    Da mercoledì 6 marzo 2019 è partita la corsa al reddito di cittadinanza: il cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle è finalmente realtà, o quasi. Da ieri, infatti, è possibile presentare le domande per ottenere sia il reddito che la pensione di cittadinanza.

    Reddito di cittadinanza, già 30.000 domande

    Nella prima giornata sono state 30.000 le domande di reddito di cittadinanza, si legge su Lettera43, racconte dai Caf sparsi in tutta Italia. I soldi dovrebbero essere erogati a partire dal 15 aprile 2019, erogati dall’Inps e accreditati sulle apposite carte presso Poste Italiane. Ora, però, parte lo step successivo: parte, infatti, la ricerca dei navigator, ovvero i soggetti che dovrebbero essere assunti da Anpal Servizi con il compito, riporta Repubblica, di accompagnare i beneficiari della misura nel loro percorso di ricerca del lavoro. Il governo si aspetta circa 60.000 candidati: i posti a disposizione, però, sono 6.000.

  • Si cercano i navigator: ecco come sarà il test

    La società Anpal, agenzia per le politiche attive, ha inviato un bando per l’organizzazione della selezione di navigator: si cerca, in pratica, una società che organizzi i i test. La prova sarà a crocette: 100 quesiti a risposta multipla su 10 materie, ciascuna con lo stesso peso, ovvero il 10%. Questi gli argomenti: cultura generale, quesiti psicoattitudinali, logica, informatica, modelli e strumenti di invervento di politica del lavoro, reddito di cittadinanza, disciplina dei contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale. I quesiti e le relative risposte dovranno essere predisposti considerando un livello culturale universitario.

    Navigator, scontro tra Governo e Regioni

    Intanto, però, è ancora polemica tra Regioni e Governo sull’assunzione e gestione dei navigator, che saranno precari: il contratto previsto, infatti, è quello di collaborazione biennale. Gli enti locali si dicono contrari all’immissione massiva di nuovi precari nel sistema dei Centri per l’impiego: il bando per l’assunzione è ancora bloccato e le Regioni hanno fatto sapere che chiederanno un rinvio per la formulazione del loro parere sul provvedimento.

Biagio Romano

Da ormai 10 anni scrivo sul web: quella che era solo una passione si è trasformato nel mio lavoro. Mi affascinano le varie dinamiche del mondo dell’informazione. Provo a seguire con interesse numerosi temi, anche se la tv è il mio pane quotidiano (tra reality e talent show, programmi vari e gossip). Esperto di tecnologia, mi appassionano particolarmente anche scienza e natura.

Condividi: