Italia

Pestaggio anziano a Manduria, svolta nelle indagini: arrestate 8 persone

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali

Pestaggio anziano a Manduria, arrestati 8 membri della Comitiva degli Orfanelli

Video pestaggio Manduria (Foto: Youtube)
  • Arrestati 8 membi della comitiva degli Orfanelli che pestò a sangue Cosimo Stano, l’anziano uomo di Manduria affetto da disagio psichico

    Svolta nell’indagine sulla ‘Comitiva degli Orfanelli’ che pestò un uomo di 65 anni lo scorso 23 aprile a Manduria. La polizia ha eseguito l’arresto di 8 persone, di cui sei minori, che si sarebbero resi protagonisti della ‘mattanza’ nei confronti di Cosimo Stano, il 65enne poi deceduto in seguito alla ferite riportate. Le indagini svolte dalla procura di Taranto hanno portato all’arresto dei giovani bulli che adesso dovranno rispondere a vario titolo dei reati di tortura, sequestro di persona. danneggiamento, violazione di domicilio e sequestro di persona aggravati.

    Gli inquirenti si sono serviti dei video delle aggressioni per individuare gli autori dell’efferato pestaggio. Le indagini si sono concentrate in special modo sugli otto giovani che pestarono a sangue Antonio Stano, pensionato di Manduria. Ancora non è stata formulata l’accusa per quanto concerne l’omicidio perchè si attende il responso delle indagini autoptiche al fine di stabilire il nesso di causalità tra violenze e decesso.

    Secondo quanto emerso dall’analisi dei video, i giovani durante gli assalti nell’abitazione dell’uomo avrebbero effettuato riprese con i telefonini – poi sequestrati dagli investigatori – per riprendere la scena delle violenze perpetrate sul corpo della povera vittima colpita ripetutamente con calci, pugni e bastoni di plastica.

  • Le riprese video del pestaggio diffuse su WhatsApp

    Il video è stato poi diffuso su Whatsapp. Il nome di “comitiva degli orfanelli” era stato dato dagli stessi facenti parte che si sono accaniti con inaudita ferocia contro il pensionato, ex dipendente dell’Arsenale militare. L’uomo era affetto da disagio psichico e non era stato in grado di reagire alle percosse subite.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: