Italia

Ortona, raptus di gelosia: uomo uccide moglie e sua amica

Pubblicato il
  • Un uomo ad Ortona ha compiuto un duplice delitto: ha ucciso la moglie e la sua amica. Forse tra le due una relazione amorosa

    ortona uomo moglie amica
    Un uomo ad Ortona ha compiuto un duplice delitto: ha ucciso la moglie e la sua amica. Forse tra le due una relazione amorosa – foto:rainews

    Ortona, raptus di gelosia: uomo uccide moglie e sua amica

    Raptus di follia e forse anche di gelosia quello di Francesco Marsifi ieri ad Ortona. Il 60 enne ha compiuto un duplice omicidio. A perdere la vita sono state la moglie Letizia Primiterra e la sua amica Laura Pezzella. Secondo i primi accertamenti, l’uomo, che ha poi confessato tutto alle forze dell’ordine, avrebbe agito da solo perchè temeva che tra le due ci fosse una relazione amorosa. La coppia di coniugi era da tempo separata e lei aveva trovato ospitalità presso l’appartamento dell’amica. Ed il Marsifi, proprio lì si è recato ieri, con l’obiettivo, a detta sua, di chiarire la situazione e di cercare di recuperare, una volta per tutte, il rapporto logoro ed ormai in crisi. Durante la discussione, però, gli animi si sarebbero accesi ed il 60 enne avrebbe prima minacciato e poi colpito la moglie con un coltello.

  • Le grida avrebbero anche attirato l’attenzione della figlia dei due coniugi, tra le altre cose, incinta che avrebbe avuto poi una colluttazione con il padre in preda al raptus di follia, rischiando, nella caduta, di perdere anche il bimbo che porta in grembo. Dopo aver colpito a morte la moglie Francesco Marsili, avrebbe avuto un faccia a faccia anche con l’amica Pezzella, con frasi del tipo ”adesso sarai contenta che per colpa tua ho ferito mia moglie”. Lei, stando a quanto raccontato dall’uomo alle forze dell’ordine durante l’interrogatorio, lo avrebbe deriso, scatenando ancora una volta l’impeto omicida del residente ad Ortona. Il 60 enne, infatti, accecato dall’odio, avrebbe reagito ammazzandola. Ora è in carcere in attesa di giudizio.