Italia

Meningite, torna l’incubo: colpito un 57enne

Pubblicato il Pubblicato da Marco Reda

Un 57enne colto da meningite in Italia: torna l'incubo

meningiteMeningite, torna l'incubo: colpito un 57enne - Foto Pisa News
  • Meningite, nuovo caso in Italia: ecco cosa è successo e dove

    Nuovo caso di meningite in Italia dopo la calma degli ultimi giorni: a venir colto dalla malattia, in questo caso si tratta di sepsi da meningococco C, è stato un uomo di 57 anni residente in Valdarno, zona della Toscana in cui proprio qualche giorno fa una donna ha perso la vita per una forma acuta di meningite.

    Le condizioni della vittima

    Il 57enne è stato prontamente ricoverato all’Ospedale San Donato di Arezzo (reparto Malattie Infettive) ed è ora in buone condizioni: l’uomo manifestava febbre alta e segni sulle gambe. Una volta arrivato in ospedale i medici hanno accertato che si trattava principio di meningite e sono subito intervenuti. La vittima non è dunque in pericolo di vita ma i suoi contatti stretti si sono subito sottoposti alla profilassi per evitare il contagio.

    I sintomi della meningite

    I sintomi della meningite iniziano a presentarsi circa 15-20 ore dopo il contagio: si tratta di febbre alta, forte emicrania con rigidità del collo, sonnolenza e forte fastidio della luce. A questi si aggiungono anche nausea, vomito, convulsioni ed eruzioni cutanee a chiazze. All’apparizione di questi sintomi, presentarsi subito in ospedale per il ricovero.

    (Fonte Il Tempo)

  • Meningite, come difendersi con la vaccinazione

    La meningite è una malattia infettiva, di tipo virale e batterico, tra le più pericolose della storia. Ci si può difendere grazie alla vaccinazione, che consente di ridurre il rischio di infiammazione delle membrane che rivestono il cervello e il midollo spinale. Ricorrere al vaccino è una forma di protezione per sé stessi e per le persone con cui si condivide il proprio tempo. Molte aziende, pubbliche e private, hanno inserito nel proprio protocollo l’obbligo di vaccinazione come forma preventiva per i tipi di meningite C e B. Anche le scuole hanno preso provvedimenti. Il vaccino somministrato per la vita di tutti i giorni è il tetravalente, che copre 4 ceppi ed ha una durata di tre anni. Successivamente per ragazzi e bambini è necessario effettuare il richiamo per coprire anche gli altri ceppi esistenti.

    I costi del vaccino

    Il costo del vaccino per la meningite varia tra i 50 ed i 150 euro ed è gratuito per bambini, adolescenti fino a 18 anni e per alcune fasce di età specifiche. La vaccinazione per gli adulti ha uno scopo preventivo e viene raccomandata solo in alcuni casi specifici, ad esempio quando sono presenti fattori di rischio o patologie croniche tali da determinare una riduzione delle difese immunitarie, aumentando il rischio rispetto agli altri soggetti. Il vaccino è consigliato quando si soffre di diabete, malattie epatiche croniche gravi.

    (Fonti Di-Lei.it)

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto specializzato in calcio (di cui non perde una partita) e altri sport con ruoli da inviato, spettacoli tv e attualitá. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'età di 6 anni. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema. E poi c'è quella mania per il fantacalcio...

Condividi:

Altri articoli che ti potrebbero interessare...