Italia

Lodi, prostituta uccisa da un cliente per uno “sconto” negato

Pubblicato il
  • Scena dell’orrore per 20 euro! Lodi, prostituta uccisa da un cliente perchè aveva negato uno sconto…

    prostituta lodi uccisa
    Scena dell’orrore per 20 euro! Lodi, prostituta uccisa da un cliente perchè aveva negato uno sconto… foto: ilfattoquotidiano.it

    Lodi, prostituta uccisa da un cliente per uno “sconto” negato

    Scena del crimine in quel di Lodi. Il cadavere di una prostituta colombiana, con residenza a Piacenza, è stato ritrovato in un edificio alla periferia della cittadina lombarda. Un residente del palazzo, che aveva notato delle macchie di sangue sul pavimento e sulle scale, ha avvisato subito la polizia. Gli agenti sono intervenuti, forzando la porta d’ingresso dell’appartamento. Davanti ai loro occhi si è presentata così la scena del crimine. Un 42 enne è stato fermato ed ha subito confessato l’efferato omicidio. Il motivo? Uno sconto di 20 euro negato dalla prostituta.

  • L’uomo fermato a Lodi ed accusato dell’omicidio della prostituta colombiana è disoccupato ed ha agitato in preda ad un raptus durante il rapporto sessuale, perchè la donna non aveva intenzione di praticargli uno sconto di 20 euro. E’ stato possibile risalire all’autore del delitto, analizzando con cura ed attenzione il cellulare della donna, risalendo in rubrica tra le sue ultime chiamate. Prima di arrivare al 42enne, gli agenti di polizia hanno interrogato ben 15 persone, ultimi clienti ad aver visto la vittima. La escort aveva 65 anni ed è stata rinvenuta mezza nuda in una pozza di sangue. La violenza, che ha portato poi alla morte, è stata compiuta con un coltellaccio che l’uomo ha scagliato senza pietà al torace, al collo, al volto ed all’avambraccio della prostituta.