Italia

Incidente sulla A1: cinghiali in autostrada causano 1 morto e 10 feriti

Pubblicato il Pubblicato da Biagio Romano
  • Un branco di almeno tre cinghiali sulla A1, carreggiata Sud tra Lodi e Casalpusterlengo, attraversa la strada e innesca uno scontro tra veicoli. Muore 28enne, grave donna di 27 anni, feriti anche 3 bambini

    incidente autostrada
    Cinghiali attraversano l’autostrada: morto un 28enne sulla A1

    Cinghiali attraversano l’autostrada: morto un 28enne sulla A1

    Incidente rocambolesco e drammatico nella notte del 3 gennaio 2019, sull’autostrada A1 in direzione Sud nel tratto tra Lodi e Casalpusterlengo. Secondo quanto riferito da diversi media, tra cui Repubblica.it, l’improvviso attraversamento della carreggiata da parte di un branco di almeno tre cinghiali ha innescato una clamorosa carambola tra veicoli. Nello scontro, è rimasto ucciso un uomo di 28 anni.

    La vittima e i feriti

    L’uomo che ha perso la vita si chiamava Slavomir Andrees Lombardi ed era di origini polacce. L’incidente avrebbe coinvolto tre veicoli e causato il ferimento di altre nove persone, tra cui 5 minorenni (due bambini di 8 anni e uno di 11, due ragazzini di 13 e 15 anni). Oltre ai giovani coinvolti nell’incidente, hanno riportato ferite anche due donne di 37 e 39 anni e due uomini di 40 e 48. In gravissime condizioni una donna di 27 anni, fidanzata della vittima.

  • La dinamica dell’incidente

    Secondo le ricostruzioni fornite da Repubblica.it, la prima macchina, guidata da Lombardi, avrebbe urtato e ucciso due cinghiali, mentre una seconda auto,sopraggiunta subito dopo, si è scontrata con i corpi degli animali, coinvolgendo il mezzo del 28enne, il quale è sceso per chiedere soccorso, venendo però travolto da un terzo veicolo, una Polo, che lo avrebbe travolto, uccidendolo.

    Gravissima la ragazza

    Le condizioni della donna, secondo quanto riferito, sono gravissime: la donna è stata trasportata, in codice rosso, presso l’ospedale di Lodi, dove è al momento ricoverata. Il suo ragazzo è stato invece trasportato d’urgenza all’ospedale di Parma, dove, però, non è stato possibile salvargli la vita.

    Com’è stato possibile

    Resta, nel dramma, la difficoltà di accertare come sa stato possibile che dei cinghiali abbiano potuto scavalcare la recinzione, giungendo in autostrada. La rete di protezione non risulta danneggiata e, parrebbe, le bestie sono giunte a contatto con la strada scavando un cunicolo. “La presenza dei cinghiali nei centri abitati e sulle strade è ormai un rischio concreto per la sicurezza dei cittadin, ha commentato la Coldiretti. Le indagini sono di competenza della Procura di Lodi.

Biagio Romano

Da ormai 10 anni scrivo sul web: quella che era solo una passione si è trasformato nel mio lavoro. Mi affascinano le varie dinamiche del mondo dell’informazione. Provo a seguire con interesse numerosi temi, anche se la tv è il mio pane quotidiano (tra reality e talent show, programmi vari e gossip). Esperto di tecnologia, mi appassionano particolarmente anche scienza e natura.

Condividi: