Italia

Bari, uomo precipita dalla scogliera e muore: forse tentativo di rapina

Pubblicato il Pubblicato da notwebadmin
  • Pochi dubbi sul decesso di un anziano in provincia di Bari: l’uomo sarebbe caduto da una scogliera e morto sul colpo. Indagini in corso

    bari uomo scogliera
    Pochi dubbi sul decesso di un anziano in provincia di Bari: l’uomo sarebbe caduto da una scogliera e morto sul colpo. Indagini in corso – foto: il messaggero

    Bari, uomo precipita dalla scogliera e muore: forse tentativo di rapina

    Forse un tentativo di rapina con inseguimento, dietro l’assurda morte di un anziano residente a Monopoli, in provincia di Bari. L’uomo sarebbe morto sul colpo, dopo esser caduto dalla scogliera sul lungomare. Con lui c’era anche un amico che è riuscito a resistere e a non annegare. Le due persone sono state riportate a galla da alcuni giovani che erano in zona ed hanno avvertito le urla di uno dei due pensionati. Ma, purtroppo, per il 77enne Giuseppe Dibello, non c’è stato nulla da fare. E’ riemerso già privo di vita. Questa la ricostruzione dei fatti delle forze dell’ordine: i due amici erano seduti tranquilli ad osservare il mare, quando un gruppetto di teppisti, forse anche minorenni, li ha avvicinati, pretendendo soldi. Da lì è nata una discussione e poi una colluttazione. L’ipotesi, dunque, è che l’uomo sia stato gettato dagli scogli.

  • Brutta storia per due anziani sul lungomare di Monopoli, in provincia di Bari. Bilancio di una tentata rapina, davvero drammatico: un uomo, il 77enne Giuseppe Dibello, è morto sul colpo, dopo esser caduto dalla scogliera. Il suo coetaneo ed amico, invece, con tantissime difficoltà è riuscito a non annegare, tratto in salvo anche da alcuni passanti che si trovavano da quelle parti. Le forze dell’ordine stanno ancora indagando, ma sembra proprio che i due pensionati siano stati scaraventati in mare dopo aver avuto una discussione con un gruppetto di teppisti locali, che cercavano soldi. Tra loro, secondo la ricostruzione, ci sarebbero anche diversi minorenni. Seguiranno sviluppi.

Condividi: