Intrattenimento

Harry Potter, reboot o serie tv con attori diversi? Parla Daniel Radcliffe

Pubblicato il Pubblicato da Marco Reda

Si parla di nuovi film (o una serie tv) di Harry Potter con altri interpreti: ecco cosa ha detto Daniel Radcliffe, il maghetto "originale"

harry potterLe novità sul mondo Harry Potter - Foto ComicBook

Reboot di Harry Potter in arrivo? Ecco tutta la verità

É tra le saghe cinematografiche (e soprattutto letterarie) più amate degli ultimi 20 anni. Ci stiamo riferendo ad “Harry Potter“, il romanzo di J. K. Rowling composto da ben 7 capitoli (da cui sono stati tratti 8 film) che grazie al suo mondo di magia, stregoneria e, appunto, alle avventure del maghetto protagonista ha stregato il mondo intero. Chi ne ha giovato di più, oltre alla scrittrice britannica, è stato indubbiamente Daniel Radcliffe, l’attore inglese lanciato proprio nel 2001 dal film “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, primo capitolo di una saga protrattasi poi fino al 2011. Un successo clamoroso che, tra non molto, potrebbe portare la Warner Bros. e qualche regista a dar vita ad un reboot (film che prendono spunto dalla storia originale) di Harry Potter. Ovviamente con attori diversi. E cosa ne pensa Daniel Radcliffe che di “colui che è sopravvissuto a Lord Voldemort” ha vestito i panni per ben 10 anni?

Le parole di Daniel Radcliffe sul reboot di Harry Potter

Credo ci troveremo davanti a una qualche nuova versione della saga – ha detto Radcliffe ai microfoni di Tv Guide – So di non essere l’ultimo Harry Potter che vedrò durante l’arco della mia vita. Ne abbiamo già visto alcuni nuovi a teatro ultimamente. Sarà interessante scoprire per quanto tempo i film con me protagonista resteranno intatti. Al momento, pare esserci una sorta di sacralità attorno a loro”. Già, che però pare non sarà eterna. “Non credo proprio però che durerà per sempre – prosegue infatti l’attore – sarà affascinante capire la direzione che decideranno di intraprendere, se come reboot cinematografico o addirittura come serie televisiva”. Cosa ci riserverà il futuro ancora non si sa, ma una cosa sembra essere certa: Harry Potter non “morirà” con il trio delle meraviglie Daniel Radcliffe-Emma Watson-Rupert Grint.

Il pensiero di J. K. Rowling

A smentire un po’ tutto, qualche tempo fa, è stata però J.K. Rowling, la “mamma” dei libri di Harry Potter, la scrittrice dalla cui mente è nata anche l’altra amatissima serie di magia “Animali Fantastici” (anche qui, sia libri che film al cinema). L’autrice di Yate si è sempre mostrata contraria a una serie tv su Harry Potter, così come a un qualsiasi reboot o remake; questo perché, secondo la Rowling, non si deve snaturare una storia che si è conclusa in modo ben preciso e che ha già avuto sufficienti arricchimenti con la pièce teatrale de “Harry Potter e La Maledizione dell’Erede” e i cinque film di “Animali Fantastici”.

(Fonte DaninSeries.it)

 

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto specializzato in calcio (di cui non perde una partita) e altri sport con ruoli da inviato, spettacoli tv e attualitá. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'età di 6 anni. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema. E poi c'è quella mania per il fantacalcio...

Condividi: