Intrattenimento

Game Of Thrones, confessione shock di un attore: “Ho avuto due aneurismi”

Pubblicato il Pubblicato da Marco Reda

L'attrice Emilia Clarke, nota nella serie tv come Daenerys Targaryen, ha confessato un suo recente problema

game of thronesGame Of Thrones, confessione shock di un attore: "Ho avuto due aneurismi" - Foto YouTube
  • Game Of Thrones, Emilia Clarke ha avuto due aneurismi

    Anche la regina dei draghi ha i suoi problemi. Ben più importanti che conquistare il trono di spade. Emilia Clarke, una delle attrici del momento,  è stata colpita recentemente da due aneurismi. Una notizia finora top secret che la stessa star britannica ha voluto svelare al mondo poche ore fa. E i racconti di Emilia sono da brividi…

    Il racconto di Emilia Clarke

    Non ho mai raccontato questa storia pubblicamente – ha dichiarato la Clarke al quotidiano statunitense New Yorker – il primo attacco risale al 2011, dopo aver finito di girare la prima stagione di ‘Game of Thrones’. Lì fui addirittura incapace di pronunciare il mio nome. Il secondo fu ancora più grave e avvenne al termine delle riprese della terza stagione. Ho rischiato di perdere le mie facoltà cognitive e di morire”. Una confessione scioccante che risale a fatti accaduti qualche anno fa, quando l’attrice aveva circa 24 anni. “Ero davvero – ha spiegato – molto stressataAvevo tanta paura di un lavoro che non riuscivo quasi a capire, di deludere la fiducia che i creatori della serie avevano riposto in me. Ricordo che un giorno ero in palestra e non riuscivo ad allacciarmi una scarpa. Ho provato la sensazione che una fascia elastica mi stesse schiacciando il cervello e non riuscivo a sopportare il dolore. Fui portata in ospedale e stavo vomitando bile”…

  • La confessione di Emilia Clarke sugli aneurismi

    Ho subìto – ha continuato a raccontare Emilia Clarke – un intervento chirurgico durato ben tre ore. Al mio risveglio avevo un mal di testa incredibile e ho avuto un grande senso di panico per il fatto di non riuscire a ricordare né pronunciare il mio nome. Questo è drammatico per un’attrice. Dicevo cose senza senso ma per fortuna mia madre mi ha ignorata dicendomi che stavo bene”. Questo per quanto riguarda il primo aneurisma, poi si passa al secondo avvenuto nel 2013. “Informai subito la produzione di ‘Game Of Thrones’ dell’accaduto – ha raccontato la “Targaryen” – chiedendo la massima riservatezza. I dottori mi avevano avvisata già un mese dopo il primo intervento che avevo un aneurisma e di tenerlo d’occhio. Dopo una visita medica scoprii che c’era bisogno di un altro intervento chirurgico, stavolta però qualcosa andò storto”. Dopo l’intervento, infatti, Emilia Clarke si è risvegliata in preda al dolore e lì i dottori capirono che bisognava fare qualcos’altro. “L’unica soluzione – ha spiegato Emilia – era accedere al cervello attraverso il cranio. Uscii dall’operazione con un drenaggio che usciva dalla testa. Parti del mio cranio erano state sostituite con il titanio. E c’era, in particolare, la costante preoccupazione riguardante ogni possibile perdita cognitiva o dei sensi”. Ora però Emilia sta bene: chissà che il suo “lieto fine” arrivi proprio dall’ottava e ultima stagione di “Game Of Thrones”, in arrivo il 15 aprile 2019…

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto specializzato in calcio (di cui non perde una partita) e altri sport con ruoli da inviato, spettacoli tv e attualitá. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'età di 6 anni. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema. E poi c'è quella mania per il fantacalcio...

Condividi: