Esteri

Trump: ‘il muro con il Messico si farà’. L’annuncio nel discorso al Congresso

Pubblicato il Pubblicato da Valerio Fioretti

Trump, nel discorso al Congresso ha parlato della costruzione del muro con il Messico e di un nuovo trattato sui missili nucleari.

  • Il discorso di Trump al Congresso

    Il presidente Trump ha aperto il suo discorso sullo Stato dell’Unione in Congresso, dicendo di essere pronto a lavorare con democratici e repubblicani, perché gli Usa sono una sola nazione, con un potenziale illimitato. “Vincere non è rappresentato da una vittoria del nostro partito ma da una vittoria per il Paese”, ha aggiunto guadagnandosi un applauso da entrambe le fazioni. Trump ha Rivendicato i successi economici della sua amministrazione. L’unica cosa che può fermare “la forza dell’economia americana sono guerre politiche sciocche e ridicole indagini di parte. Dobbiamo essere uniti a casa per battere gli avversari all’estero”, ha dichiarato. “Vi chiedo di difendere la nostra frontiera meridionale che è in pericolo, come un atto d’amore e devozione nei confronti de cittadini e del Paese”. Ha annunciato altri 3.750 soldati alla frontiera con il Messico.

    Il muro con il Messico sarà costruito

    “Il muro col Messico sarà costruito”: lo ha ribadito Trump nel suo discorso annuale sullo stato dell’Unione, davanti al Congresso. “Sarà un muro di acciaio intelligente, strategico e che consente di vedere dall’altra parte, non solo un semplice muro di cemento”, ha aggiunto, tra gli applausi dei repubblicani e i cenni di dissenso dei dem. “Il furto” di posti di lavoro e ricchezza Usa da parte della Cina “deve finire”, e indica che il nuovo accordo commerciale con Pechino dovrà porre fine a pratiche scorrette, ridurre il deficit Usa e proteggere i posti di lavoro in America.

  • Verrà negoziato un altro trattato sui missili nucleari

    Il presidente Usa, Trump, ha affermato di essere pronto a negoziare un altro trattato sui missili nucleari, ma di carattere multilaterale, che coinvolga anche “la Cina e altri Paesi”. Confermata la sospensione del trattato Inf (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) firmato da Reagan e Gorbaciov nel 1987. Trump ha anche annunciato che il secondo summit con il leader nordcoreano si terrà in Vietnam il 27 e 28 febbraio.

    (Fonte: Rainews)

Valerio Fioretti

Sono un meteorologo e scrivo da qualche anno notizie sul web. Salute e attualità sono argomenti di cui sono esperto. Competente nel campo dello sport e del calcio, è molto difficile che possa perdermi una partita! Amo praticare sport, viaggiare, andare a correre ed ascoltare della buona musica..

Condividi: