Esteri

Tensione Corea del Nord-Usa, Pyongyang: “Pronti alla guerra”

Pubblicato il
  • Nervi tesi tra Corea del Nord e Usa. Il dittatore asiatico alza i toni e si dice pronto a qualsiasi tipo di guerra

    corea del nord usa Pyongyang
    Nervi tesi tra Corea del Nord e Usa. Il dittatore asiatico alza i toni e si dice pronto a qualsiasi tipo di guerra – foto: lapresse

    Tensione Corea del Nord-Usa, Pyongyang: “Pronti alla guerra”

    “Se gli Stati Uniti osano optare per un intervento militare, come un attacco preventivo e la rimozione del quartier generale, la Corea del Nord è pronta a reagire a ogni tipo di guerra desiderato dagli Usa”. Dichiarazione che apre le porte ad un prossimo conflitto internazionale? Beh, poco ci manca! Sappiamo che il dittatore nordcoreano Pyongyang è una testa calda con tutte le sue manie di protagonismo, ma stavolta i toni sono belli alti. Motivo? Da Washington hanno deciso di far avanzare verso lo stato asiatico la portaerei nucleare Carl Vinson. “Non imploriamo mai la pace ma adotteremo le più forti contromisure contro i provocatori per difenderci attraverso la potente forza delle armi e continuare a percorrere la strada che ci siamo scelti”, ribadiscono con fermezza dal governo locale, lanciando un guanto di sfida alla corazzata militare a stelle e strisce.

  • Ed anche il Ministro degli Esteri di Pyongyang rincara la dose: “La grave situazione prevalente dimostra ancora una volta che la Corea del Nord era del tutto giustificata ad aumentare in ogni modo le sue capacità militari di autodifesa. L’amministrazione Trump è abbastanza stupida da schierare forze strategiche sorprendenti una dopo l’altra in Corea del Sud, parlando di pace con la forza delle armi, ma la Corea del Nord rimane impassibile. Prenderemo le più dure contromisure per difenderci”. Insomma, gli spostamenti delle portaerei Usa a largo delle coste nordcoreane preoccupano e non poco la dittatura locale. Staremo a vedere l’evolversi della situazione.