Esteri

Messico, esplosione in un oleodotto: almeno 20 i morti

Pubblicato il Pubblicato da Biagio Romano
  • Messico, eslosione in un oleodotto: ci sono morti e feriti

    Messico, esplosione in un oleodotto

    Almeno 21 persone sono rimaste uccise e 71 gravemente ustionate nel Messico centrale a causa di un enorme incendio divampato in un oleodotto che trasportava benzina. Lo ha reso noto il govertore dello stato di Hidalgo, Omar Fayad. L’oloeodotto è esploso in seguito alla perforazione illegale della conduttura. Era stata bucata per rubare il carburante. La gente era in fila con i secchi per approvvigionarsi abusivamente. Ma mentre avveniva il furto è esploso un violentissimo incendio che si è sviluppato nella piccola città nello stato di Hidalgo a circa 100 km a nord di Città del Messico.

    Le dichiarazioni di Fayad

    “Mi è stato riferito che in 20 sono stati ustionati a morte ed altre 54 vittime sono state curate per le ustioni”, ha dichiarato Fayad all’emittente locale FaroTv. Così ha poi postato su Twitter sempre Fayad: “Invito l’intera popolazione a non essere complice del furto di carburante. Questo, oltre ad essere illecito, mette la vostra vita e le famiglie a rischio. Quello che è successo oggi a Tlahuelilpan non dovrebbe essere ripetuto”. “Quello che sappiamo – ha aggiunto – è che si trattava di un sito illegale per il furto di carburante, e che le autorità ne erano a conoscenza”.

  • L’intervento del presidente messicano

    In seguito all’incidente è intervenuto anche il presidente Messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, che si è detto “profondamente addolorato” ed ha anche invitato “l’intero governo ad assistere le persone colpite”. Il ministro di governo si è recato sul posto della tragedia per coordinare le mansioni di emergenza con le autorità federali. “L’attenzione ai feriti è la nostra massima priorità”, ha assicurato il governatore.

    La tragedia è stata documentata sui social

    La tragedia è stata documentata anche sui social. Ricardo Rosas Gutiérrez ha postato su Twitter un video che ritraeva la scena prima dell’esplosione, con decine di persone che caricavano taniche di carburante dalle perdite dell’oleodotto, come riportato da Repubblica.

    (Fonte: Rainews e Repubblica)

Biagio Romano

Da ormai 10 anni scrivo sul web: quella che era solo una passione si è trasformato nel mio lavoro. Mi affascinano le varie dinamiche del mondo dell’informazione. Provo a seguire con interesse numerosi temi, anche se la tv è il mio pane quotidiano (tra reality e talent show, programmi vari e gossip). Esperto di tecnologia, mi appassionano particolarmente anche scienza e natura.

Condividi: