Esteri

Filippine, due bombe causano una strage nella Cattedrale di Jolo: 27 le vittime

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali

Ventisette vittime e un'ottantina di feriti è il tragico bilancio dell'attentato nella cattedrale dell'Isola di Jolo

Attentato Filippine: 27 morti accertati
  • Un attentato nelle Filippine nel corso di una funzione religiosa ha causato 27 vittime

    Due bombe piazzate nei pressi di una cattedrale sita sull’isola di Jolo nelle Filippine, ha causato la morte di 27 persone mentre era in corso la Messa domenicale. A rendere noto il tragico bilancio della strage è stata la polizia regionale dell’Isola situata a sud delle Filippine. Secondo quanto pubblicato sul sito Ansa, il bilancio sarebbe ancora provvisorio. Una ottantina i feriti fra i quali ci sarebbero almeno una ventina di persone in condizioni disperate.

    A perdere la vita, sempre secondo quanto si apprende dal sito Ansa, sarebbero stati 20 civili e sette soldati, mentre tra i feriti ci sarebbero anche due poliziotti. Fra le possibili matrici dell’attentato anche quella politica tenuto conto che meno di una settimana fa si è svolto un importante referendum che ha sancito la creazione di una provincia autonoma a maggioranza musulmana nel sud.

    L’esplosione durante la funzione domenicale

    Gli ordigni sono stati fatti scoppiare proprio durante lo svolgimento della funzione religiosa domenicale nella cattedrale. La prima delle due bombe è stata piazzata proprio sulla porta di ingresso della struttura seguita da un secondo ordigno posto all’esterno. Molti i civili che hanno perso la vita cosi come si evince anche dalle numerose foto pubblicate sui social che mostrano in modo evidente i corpi massacrati e dilaniati fuori dalla cattedrale di Nostra signora del Monte Carmelo, che in passato era già stata bersagliata da altri tragici attentati.

  • Alzato il livello di allerta in tutta l’isola

    I militari, secondo quanto si apprende dal sito Ansa, hanno transennato la strada principale mentre i feriti sono stati trasportati d’urgenza presso il più vicino ospedale di Zamboanga. Intanto le autorità locali hanno alzato il livello di allerta affinchè venga garantita la sicurezza nei luoghi di culto.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: