Esteri

Emiliano Sala, è finita: trovato il corpo senza vita nell’aereo

Pubblicato il Pubblicato da Marco Reda

Fine delle ricerche di Emiliano Sala: ritrovato in mare il velivolo su cui era a bordo | Poche ore dopo rinvenuto anche il cadavere del calciatore

emiliano salaIl calciatore Emiliano Sala - Foto Numero Diez
  • Emiliano Sala, ritrovato in mare l’aereo

    Brutte tragiche notizie per Emiliano Sala: è stato ritrovato sul fondo del Canale della Manica l’aereo su cui lui e il pilota stavano volando il 21 gennaio scorso, giorno in cui il loro velivolo è sparito dai radar facendo pensare al peggio. Ora il peggio si è concretizzato: il giovane calciatore argentino, purtroppo, è ormai disperso.

    Il velivolo nel Canale della Manica

    Autori del ritrovamento sono state le squadre di ricerca privata finanziate dalla famiglia di Emiliano Sala, che non ha mai perso la speranza di ritrovare il giocatore nonostante la sospensione delle ricerche da parte delle forze dell’ordine: il team operativo ha ritrovato il fatidico aereo sul fondale del Canale della Manica. Non sono stati rinvenuti corpi ma tutto lascia pensare che, considerato il violento impatto con l’acqua e l’assenza di tracce nei dintorni, i due non siano sopravvissuti al tragico imprevisto. Proprio pochi giorni fa alcuni resti di un velivolo erano stati ritrovati nelle scorse ore su una spiaggia di Surainville, zona nord ovest della Francia. E le parti di sedile rinvenute corrispondevano fin da subito a quelle dell’aereo Piper PA-46 Malibu su cui erano a bordo Sala e il pilota. Oggi, con la scoperta in mare, è arrivata la conferma definitiva.

    Aggiornamento 4 febbraio 2019, ore 13.03

    Il ritrovamento del relitto dell’aereo aveva già spento le speranze di ritrovare vivo Emiliano Sala. Oggi le squadre di ricerca hanno dato la tragica notizia: il suo corpo è stato ritrovato a bordo del relitto sul fondale marino.

    (Fonti Sport Mediaset e FantaGazzetta)

  • Chi è Emiliano Sala

    Emiliano Sala, nato a Santa Fe il 31 ottobre 1990, è un calciatore argentino di proprietà del Cardiff City. Il giovane, dopo un brillante inizio di stagione 2018/19 con la maglia del Nantes, era stato acquistato il 19 gennaio 2019 dal club gallese che milita in Premier League (Serie A inglese) per la cifra record di 15 milioni di sterline, divenendo così l’operazione più costosa della storia del Cardiff. Il 22 gennaio, dopo aver salutato i suoi ormai ex compagni del Nantes, Sala è salito a bordo dell’aereo privato Piper PA-46 Malibu (con a bordo lui e il pilota) per raggiungere la città di Cardiff.

    Il drammatico incidente

    Improvvisamente l’aereo è sparito dai radar mentre si trovava nei pressi di Alderney (Francia) e già il giorno successivo alla partenza, il 23 gennaio, era stato dato l’allarme. Immediate le operazioni di ricerca, durate per ben 48 ore, senza esiti positivi. Il 24/01 la polizia di Guersney ha sospeso ufficialmente le attività, ma la famiglia di Sala non ha mollato. Sostenuta da alcuni calciatori importanti come Gonzalo Higuaìn e Ngolo Kanté, i genitori e la sorella di Emiliano hanno organizzato delle ricerche private per ritrovare l’amato calciatore. Una tragedia inaspettata che ha gettato nello sconforto il mondo del calcio e non solo.

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto specializzato in calcio (di cui non perde una partita) e altri sport con ruoli da inviato, spettacoli tv e attualitá. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'età di 6 anni. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema. E poi c'è quella mania per il fantacalcio...

Condividi: