Esteri

Aereo Etiope, bloccati i Boeing 737 Max dopo la tragedia di ieri

Pubblicato il Pubblicato da Valerio Fioretti

Ethiopian Airlines ha bloccato tutti gli aerei Boeing 737 Max

Aereo Etiope, bloccati i Boeing 737 Max. foto: Il Primato Nazionale
  • Aereo Etiope, bloccati i Boeing 737 Max

    La compagnia aerea Ethiopian Airlines ha bloccato tutti gli aerei Boeing 737 Max, quelli dello stesso modello precipitato ieri dopo il decollo causando 157 morti. Lo ha reso noto la compagnia aerea in un tweet. “A seguito del tragico incidente, Ethiopian Airlines ha deciso di tenere a terra tutti i Boeing 737 Max. Non si conoscono ancora le cause della sciagura e la decisione è presa in via precauzionale. La compagnia diffonderà ulteriori informazioni non appena dispobili“. I voli dei Boeing 737 Max sono stati sospesi in via precauzionale anche dalle compagnie aeree cinesi.

    157 i morti

    A bordo dell’aereo precipitato ieri c’erano 157 persone. Il velivolo è scomparso dai radar 6 minuti dopo la partenza.Il pilota aveva segnalato difficoltà, era stato autorizzato a rientrare. La compagnia dice che  era un aereo nuovo di zecca, non sono mai stati rilevati problemi. La Boeing parteciperà alle indagini. Sul volo c’erano passeggeri provenienti da 33 Paesi per una conferenza Onu sull’ambiente, prevista oggi a Nairobi. Il Boeing 737 era appena decollato da Addis Abeba e diretto a Nairobi. 8 italiani tra i 157 morti.

  • 8 italiani tra le vittime

    Come riporta l’Ansa, nella lista dei passeggeri a bordo dell’aereo caduto figura l’assessore ai Beni Culturali della Regione Siciliana Sebastiano Tusa, archeologo di fama internazionale. A bordo c’erano anche tre componenti della ong bergamasca Africa Tremila: il presidente Carlo Spini – 75 anni, originario di Sansepolcro (Arezzo) e residente a Pistoia, sua moglie, infermiera, Gabriella Vigiani e il tesoriere della onlus Matteo Ravasio. Tra le vittime nel disastro aereo c’e’ anche Paolo Dieci, residente a Roma, presidente della ong Cisp e rete LinK 2007. Figurano anche i nomi di Virginia Chimenti, funzionaria del World Food Programme dell’Onu, Rosemary Mumbi e Maria Pilar Buzzetti.

    (Fonte: Ansa, Rainews)

Valerio Fioretti

Sono un meteorologo e scrivo da qualche anno notizie sul web. Salute e attualità sono argomenti di cui sono esperto. Competente nel campo dello sport e del calcio, è molto difficile che possa perdermi una partita! Amo praticare sport, viaggiare, andare a correre ed ascoltare della buona musica..

Condividi: