Economia

Spread Btp/Bund oggi, venerdì 7 dicembre 2018: scende il differenziale, bene Piazza Affari

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali
  • Spread Btp/Bund, venerdì 7 dicembre 2018: apertura ancora al rialzo per il differenziale nella seduta di oggi

    Spread Btp/Bund, venerdì 7 dicembre 2018

    Seguite con noi gli aggiornamenti sullo Spread Btp/Bund per la seduta di oggi, venerdì 7 dicembre

    Anche oggi, venerdì 7 dicembre 2018, seguiremo l’andamento dello Spread Btp/Bund e dei principali indici di borsa europei. Quella di ieri è stata una seduta particolarmente critica per le borse mondiali, il cui andamento dei titoli è stato fortemente condizionato dall’arresto di un top manager della Huawei in Canada che ha avuto notevoli ripercussioni soprattutto sui titoli tecnologici che hanno trascinato in basso le borse.

    Ore 17:00 Spread Btp/Bund 288,50 (-0,79%), Ftse Mib +0,82%, Dax +0,28%, Cac 40 +1,31%, Euro Dollaro 1,13862 (-0,08%), Petrolio 53,91 (-4,70%). Fonte (Borse.it)

    Ore 13:50 Spread Btp/Bund 290,30 (-0,17%), Ftse Mib +0,89%, Dax +0,52%, Cac 40 +1,20%, Euro Dollaro 1,137245 (-0,04%), Petrolio 51,87 (+0,74%). Fonte (Borse.it)

    Ore 12:30 Spread Btp/Bund 289,20 (-0,55%), Ftse Mib +1,02%, Dax +0,66%, Cac 40 +1,52%, Euro Dollaro 1,137235 (-0,04%), Petrolio 51,49 (0,00%). Fonte (Borse.it)

    Ore 11:15 Spread Btp/Bund 288,70 (-0,72%), Ftse Mib +0,06%, Dax +1,04%, Cac 40 +1,53%, Euro Dollaro 1,1366 (-0,09%), Petrolio 51,23 (-0,50%). 

    In crescita lo spread Btp/Bund con scadenza a 10 anni, anche a causa delle nuove tensioni sui mercati finanziari. La differenza di rendimento tra il titolo italiano (Btp dicembre 2028) e quello tedesco ha toccato quota 297 punti vanificando la giornata molto positiva di mercoledì quando il differenziale era scivolato fino a 279 punti.

    Nella mattinata di oggi, lo spread ha fatto registrare un ulteriore impennata salendo sopra i 294 punti dopo che addirittura era partito da 312 punti ben oltre la soglia di guardia. Bene invece la Borsa di Milano che, alle ore 9.15, fa registrare un +0,86% mentre rimane stabile il cambio eurodollaro.

  • Nella seduta di oggi è attesa una partenza migliore, secondo una analisi effettuata oggi dal sito MilanoFinanza. Nella seconda parte della seduta di ieri, Wall Street ha evidenziato un netto recupero dopo una partenza a rilento, chiudendo con una flessione dello 0,32%. In una intervista pubblicata sullo stesso sito MilanoFinanzia, Michael Hewson, il Chief Market Analyst di Cmc Markets il recupero della borsa americana di ieri sarebbe dovuto alle indicazioni della Fed che sta meditando di rallentare il ritmo del suo ciclo di aumento dei tassi dopo dicembre. Una scelta che ha fatto schizzare in alto il Nasdaq che ha chiuso con un +0,42%. Ecco perchè oggi si attende un avvio positivo anche per quanto riguarda le borse europee.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: