Economia

Spread Btp/Bund oggi, venerdì 14 dicembre 2018: borse europee in rosso

Pubblicato il Pubblicato da Biagio Romano
  • Spread Btp/Bund, chiudono in rosso le borse europee mentre il differenziale rimane sostanzialmente invariato

    spread 14 dicembre 2018
    L’andamento di Spread Btp Bund di venerdì 14 dicembre 2018 – Foto QuiFinanza

    Spread Btp/Bund per la seduta di venerdì 14 dicembre: differenziale invariato

    L’ultima seduta della settimana di venerdì 14 dicembre 2018, ha visto lo Spread Btp/Bund rimanere sostanzialmente immutato rispetto al dato di chiusura di ieri, orbitando attorno ai 270 punti. Male le borse europee che hanno chiuso in rosso con Parigi la peggiore. In discesa anche le quotazioni del Petrolio nonostante i tagli alla produzione decisi dall’Opec che evidentemente non convincono gli investitori.

    Ore 18:00 Spread Btp/Bund 269,50 (-0,55%), Ftse Mib -0,72%, Dax 30 -0,54% , Cac 40 -0,88%, Euro-Dollaro 1.129755 (-0,54%), Petrolio 51,12 (-2,76%) (Borse.it)

    Ore 17:00 Spread Btp/Bund 269,80 (-0,44%), Ftse Mib -0,73%, Dax 30 -0,64% , Cac 40 -0,87%, Euro-Dollaro 1.12858 (-0,64%), Petrolio 51,66 (-1,81%) (Borse.it)

    Ore 16.00 Spread Btp/Bund 272,10 (-0,41%), Ftse Mib -0,43%, Dax 30 -0,34% , Cac 40 -0,61%, Euro-Dollaro 1.127715 (-0,71%), Petrolio 52,16 (-0,8%) (Borse.it)

    Ore 15.04 Spread Btp/Bund 269,70 (-0,48%), Ftse Mib -0,95%, Dax 30 -0,58% , Cac 40 -1,01%, Euro-Dollaro 1.1274 (-0,74%), Petrolio 52,5 (-0,15%) (Borse.it)

    Ore 13.52 Spread Btp/Bund 270,90 (-0,04%), Ftse Mib -1,06%, Dax 30 -0.82% , Cac 40 -1,04%, Euro-Dollaro 1.128985 (-0,60%), Petrolio 52,25 (-0,63%) (Borse.it)

    Ore 12.49 Spread Btp/Bund 272,20 (+0,44%), Ftse Mib -1,09%, Dax 30 -1,04% , Cac 40 -1,00%, Euro-Dollaro1.1296 (-0,54%), Petrolio 52,39 (-0,36%) (Borse.it)

    Ore 11.40 Spread Btp/Bund 269,50 (-0,55%), Ftse Mib -1,20%, Dax 30 -1,19% , Cac 40 -1,03%, Euro-Dollaro 1.12919  (-0,58%), Petrolio 52,49 (-0,17%) (Borse.it)

    Ore 10.39 Spread Btp/Bund 269,60 (-0,52%), Ftse Mib -1,35%, Dax 30 -1,40% , Cac 40 -1,27%, Euro-Dollaro 1.1295 (-0,55%), Petrolio 52,31 (-0,51%) (Borse.it)

    Ore 09:00 Spread Btp/Bund 271,90 (+0,33%), Ftse Mib +0,54%, Dax 30 -0,04% , Cac 40 -0,26%, Euro-Dollaro 1.1344 (-0,13%), Petrolio 52,26 (-0,61%) (Borse.it)

    La giornata di ieri

    Dopo un avvio molto positivo – in seguito al ‘disgelo’ tra Ue e Italia per la decisione del Governo Conte di ridurre ulteriormente il rapporto deficit/Pil con la nuova manovra finanziaria – il differenziale è tornato a salire dopo le parole pronunciate stamattina dal commissario Ue, Moscovici, che ha giudicato non sufficienti gli sforzi italiani mirati a ridurre il rapporto deficit/Pil. In chiusura di giornata, lo spread è comunque tornato a calare, attestandosi sui 267,90 punti base.

  • Il fattore Brexit e il deficit italiano

    Le borse hanno brindato al nuovo corso dei rapporti tra Usa e Cina e l’ammorbidimento dei toni in tema di dazi. Potrebbe avere oggi importanti ripercussioni sulle trattative anche l’annunciato voto di sfiducia nei confronti del premier britannico, Teresa May. Il tema della Brexit continua ad essere un nodo cruciale non solo per il futuro dell’Europa ma anche per quello della stessa Gran Bretagna. L’accordo raggiunto con l’Ue non è piaciuto al parlamento britannico che ne ha chiesto una radicale modifica che l’Ue non vuole accordare ribadendo che la Brexit rimane una questione ‘chiusa’. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato poche ore fa le nuove cifre della manovra finanziaria che porterà il rapporto deficit/Pil al 2,04%.

Biagio Romano

Da ormai 10 anni scrivo sul web: quella che era solo una passione si è trasformato nel mio lavoro. Mi affascinano le varie dinamiche del mondo dell’informazione. Provo a seguire con interesse numerosi temi, anche se la tv è il mio pane quotidiano (tra reality e talent show, programmi vari e gossip). Esperto di tecnologia, mi appassionano particolarmente anche scienza e natura.

Condividi: