Economia

Rinnovo contratti Pubblica Amministrazione. Il ministro Madia propone un aumento di 85 euro per ogni lavoratore

Pubblicato il
  • Oggi potrebbe esserci la svolta sul rinnovo dei contratti delle Pubblica Amministrazione. Ieri il Ministro Madia ha indicato la cifra di 85 euro come aumento salariale pro capite per tutti gli statali

    Rinnovo contratti Pubblica Amministrazione. Il ministro Madia propone un aumento di 85 euro per ogni lavoratore foto ilsole24ore.com
    Rinnovo contratti Pubblica Amministrazione. Il ministro Madia propone un aumento di 85 euro per ogni lavoratore foto ilsole24ore.com

    Rinnovo contratti Pubblica Amministrazione. Il ministro Madia propone un aumento di 85 euro per ogni lavoratore

    Si è svolto ieri l’atteso confronto tra il Ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia ed i vertici di Cgil, Cisl e Uil  per il rinnovo dei contratti della P.A. Secondo quanto si apprende la trattativa tra il ministro del Governo Renzi ed i vertici sindacali sarebbe a buon punto. L’intesa sarebbe stata raggiunta sulla cifra di 85 euro pro capite da destinare come aumento salariale dei dipendenti della Pubblica Amministrazione. Restano da limare alcuni ponti. Uno di questi è la riforma Brunetta. I sindacati hanno più volte espresso la necessità del superamento della legge che regola i rapporti economici degli statali in base a premi di valorizzazione legati a produttività  ed altro. A termine dell’incontro il  segretario Uil, Antonio Foccillo ha dichiarato ai media che:” Il confronto tra Cgil, Cisl, Uil e il Governo per l’accordo per l’avvio del rinnovo dei contratti nel pubblico impiego era giunto, questa mattina, in dirittura d’arrivo. Restavano solo due questioni da affrontare e risolvere. La ministra Madia ha chiesto la momentanea sospensione dell’incontro, ma non ci ha fatto ancora sapere quali sono le sue determinazioni. Noi ribadiamo la nostra disponibilità a riprendere la trattativa in qualunque istante per la soluzione dei problemi in sospeso. Attendiamo la convocazione del Governo”.

  • Così tra un accordo quasi trovato ieri e l’indicazione della Madia di procedere ad oltranza  per chiudere definitivamente la partito del rinnovo contrattuale degli statali, oggi potrebbe esserci la tanto attesa svolta. il segretario Cgil Susanna Camusso  ha dichiarato ieri  che: “La risposta è la più semplice di tutte: se parte un tavolo contrattuale, mi aspetto di rinnovare i contratti. Quindi mi aspetto che ci siano le risposte necessarie per dire che ci sono le risorse per rinnovarli, che ci sono i cambiamenti legislativi necessari, che c’è una risposta sui precari della P.A.. Ci aspettiamo che comincino finalmente a esserci delle risposte sindacali”.