Economia

Manovra finanziaria 2019, ecco le novità con gli ultimi emendamenti approvati

Pubblicato il Pubblicato da Marco Antonio Tringali
  • Manovra finanziaria 2018, ecco le modifiche che verranno introdotte nel passaggio al Senato

    Manovra finanziaria 2019: le novità

    Ecco gli emendamenti che saranno inseriti nella manovra finanziaria 2019 dopo il passaggio al Senato

    La manovra finanziaria 2019 sta prendendo forma in questi giorni. Ieri è stata approvata alla Camera dove è stata posta anche la questione di fiducia, adesso dovrà passare al Senato dove, inevitabilmente, subirà notevoli modifiche con l’approvazione di nuovi emendamenti. Le modifiche saranno necessarie anche per evitare di subire la procedura di infrazione mentre prosegue la discussione tra le due forze politiche di maggioranza prosegue senza sosta.

    Le esclusioni dal regime forfettario

    Fra i numerosi emendamenti che saranno approvati, stanto a quanto riportato dal sito Fiscoetasse.com c’è sicuramente l’esclusione dal regime forfettario per le persone fisiche che esercitano la propria attività commerciale in modo prevalente nei confronti dei datori con i quali sussiste un rapporto di lavoro in corso o lo siano stati nei due precedenti periodi d’imposta.

    Le modifiche toglieranno i riferimenti alla soglia dei 30.000 euro che, nella normativa vigente, faceva da limite per l’esclusione dal regime forfettario. Raddoppierà passando al 40% anche la percentuale di deducibilità dell’IMU da versare sugli immobili strumentali dalle imposte sui redditi.

  • Innalzata la detrazione forfettaria per il mantenimento dei cani guida

    Tra gli emendamenti che modificheranno il testo della manovra finanziaria 2019 anche l’aumento, ai fini dell’iperammortamento, dal 150 al 170 per cento della maggiorazione del costo di acquisizione degli investimenti fino a 2,5 milioni di euro. Verrà inoltre innalzato dai 516 euro attuali a 1000 euro, la detrazione forfettaria per le spese sostenute dalle persone non vedenti per mantenere i cani guida.

    Estesa la procedura di estromissione agevolata

    Fra le novità della nuova manovra finanziaria ci sarà anche l’estensione della procedura di estromissione agevolata, vale a dire l’esclusione dei beni immobili strumentali dal patrimonio dell’impresa, anche per quanto riguarda i beni posseduti dagli imprenditori individuali alla data del 31 ottobre 2018. Per questi beni si potrà scegliere se pagare un’imposta sostitutiva di IRPEF e IRAP, con aliquota dell’8%. In tal modo, tali beni saranno esclusi dal patrimonio dell’impresa, con effetto dal primo periodo d’imposta in corso alla data del 1° gennaio 2019.

Marco Antonio Tringali

Scrivere e raccontare i fatti, i dilemmi e i cambiamenti della società sono il mio pane quotidiano. Sono esperto di economia ma seguo molto anche i vari temi di attualità e non di meno lo sport. Ho esperienza anche in materia di Salute, appassionato di letture che trattano tematiche come scienza dell'alimentazione e informazione scientifica. Come hobby suono la chitarra e ascolto tanta musica. Il rock è la mia religione, lo ritengo uno dei linguaggi universali dell'umanità.

Condividi: